MAGAZINE
Logo Magazine

Quali oggetti non tenere in casa secondo Feng Shui

Secondo l'arredamento Feng Shui, in casa non dovrebbero esserci alcun oggetto che influenza negativamente chi ci vive. Per sapere quali sono leggi l'articolo

Chiedi un preventivo per
interior design
richiedi un preventivo gratis

Il Feng Shui è la disciplina orientale che si occupa di organizzare gli ambienti e l’arredamento della casa in ottica energetica, ovvero ricercando l’equilibrio tra gli oggetti in modo da attirare energia positiva e respingere quella negativa, condizionando positivamente la nostra vita.

Il significato di Feng Shui

Il termine Feng Shui deriva dal cinese e significa una combinazione di vento ed acqua, elementi che secondo questa tradizione rappresentano la mutevolezza della vita e la simbiosi con la natura.

Il Feng Shui non si occupa soltanto della scelta dei colori più adatti o dell’orientamento dei mobili all’interno della casa, ma anche di una serie di indicazioni su cosa tenere in casa o cosa meglio evitare.

In una casa arredata secondo il Feng Shui non dovrebbero dunque trovare posto una serie di oggetti che possono influenzare negativamente l’armonia e il successo degli abitanti. Scopri quali con PG Casa.

Feng Shui: l’arredamento da scegliere

Innanzitutto, secondo il Feng Shui nel scegliere l’arredamento si dovrebbero evitare quanto più possibile mobili con gli spigoli, oppure oggetti particolarmente squadrati.

Questo perché gli spigoli sono linee spezzate che idealmente interrompono il flusso di energia, e al loro posto sarebbero da preferire linee morbide e sinuose che danno un’idea di continuità e di un flusso energetico armonioso ed equilibrato. Anche gli specchi sono oggetto di analisi da parte del Feng Shui: non dovrebbero trovarsi in camera da letto, in particolare di fronte al letto stesso, da cui rifletterebbero l’energia del sonno e dunque aumenterebbero stanchezza e affaticamento. È sconsigliabile anche posizionare gli specchi davanti alla porta o alla finestra, perché a livello simbolico respingono le energie in entrata. Sempre parlando di specchi, una cosa da evitare assolutamente è quella di posizionarne due uno di fronte all’altro, su pareti opposte, perché questo creerebbe un vortice di energia riflessa che crea squilibrio.

Feng Shui: attenzione ai colori

Un altro punto su cui si sofferma il Feng Shui è l’attenzione ai colori: in particolare il Feng Shui ricerca l’armonia cromatica e consiglia i colori per i diversi arredi e complementi d’arredo. Uno su tutti, la biancheria della camera da letto, per cui si dovrebbero scegliere tinte morbide e mai, in nessun caso, il colore nero, che influenzerebbe negativamente l’atmosfera della casa. Dunque via libera a tonalità brillanti e vivaci oppure tenui e rilassanti e, se proprio non si può fare a meno di scegliere biancheria scusa, il consiglio è di stemperarla con cuscini e altri accessori di diversi colori.

Feng Shui: i complementi di arredo da evitare

Anche i complementi di arredo di cui ci circondiamo secondo il Feng Shui hanno una potente influenza sulla nostra energia, sul nostro umore e sul nostro equilibrio: per questo si dovrebbero evitare oggetti rotti e non funzionanti, dagli elettrodomestici, ai mobili, dai soprammobili e soprattutto gli orologi che interrompono il fluire armonico dell’energia e sono un segno di poca cura da parte del padrone di casa. Allo stesso modo, la presenza di piante morte, sia in casa che sul balcone, riflette un’energia di noncuranza e negatività. Un altro tipo di energia negativa è quella prodotta da immagini e simboli di violenza: spesso considerati per il loro valore artistico e concettuale nella nostra cultura, secondo la tradizione cinese sarebbero fonte di energie e pensieri distruttivi e dunque disturbanti per l’equilibrio delle persone che vivono o che trascorrono del tempo nella casa.

L’arredamento Feng Shui: le linee guida

Secondo le linee guida per l’arredamento del Feng Shui, infine, ogni elemento va posizionato in modo da non interrompere il flusso di energia, bensì con lo scopo di attirarla, equilibrarla e renderla omogenea all’interno della casa. Per questo ogni stanza non dovrebbe avere più di un tipo di pavimento, quando possibile addirittura l’ideale sarebbe che l’intera casa avesse un unico tipo di rivestimento. I mobili come divani e scrivanie, poi non dovrebbero mai essere posizionate di spalle alla porta, per accogliere le energie in arrivo. Questa regola vale in particolare per il letto, che inoltre dovrebbe essere posizionato al centro della stanza o comunque distante dal muro, per consentire all’energia di fluire liberamente, soprattutto durante le ore del riposo.

Per saperne di più sull’arredamento secondo Feng Shui, è consigliabile rivolgersi a un professionista del settore e richiedere un preventivo.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a interior design
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali