MAGAZINE

tutti gli articoli

Perché scegliere una recinzione in legno

Recinzioni, legno per recinti sono utilizzati solitamente per meglio delineare zone perimetrali e/o confini abitativi

Chiedi un preventivo per RECINZIONI richiedi un preventivo gratis

Le recinzioni in legno rappresentano una valida soluzione quando è necessario circoscrivere un’abitazione, un cortile, un terrazzo, un orto o un giardino.

Data la straordinaria versatilità di questo materiale, tali strutture possono essere impiegate nei settori più disparati, garantendo sempre una resa eccezionale. Ad esempio si possono utilizzare delle recinzioni in legno con fioriere, che consentono di abbellire lo spazio esterno con estrema facilita, adornando l’ambiente con piantine stagionali, cespugli e arbusti.

Un vantaggio delle recinzioni in legno per esterni è il loro valore ecologico, infatti anziché delimitare il giardino con costruzioni poco estetiche e irrispettose per l’ambiente, è possibile creare una barriera completamente ecosostenibile e compatibile con lo spazio circostante.

Se ancorate bene al suolo le staccionate in legno per giardini assicurano anche una durata elevata, oltre a un’ottima resistenza contro le condizioni atmosferiche. Il legno, materiale primario per eccellenza, mostra nella fattispecie una resa eccellente, inoltre se trattato con le dovute cautele e attenzioni, specialmente durante le fasi di assemblaggio e installazione, è in grado di soddisfare ogni esigenza.

Recinzioni in legno su misura o prefabbricate

Sul mercato esistono vari tipi di recinzioni in legno per esterni – su misura o prefabbricate molte delle quali possono essere installate con un po’ di fai da te e lavoro manuale.

La maggior parte delle recinzioni prefabbricate vengono costruite con una successione di pannelli verticali e listelli orizzontali, da fissare con viti e bulloni in ferro, acciaio o zinco.

Può capitare talvolta che sia opportuno delimitare l’area con appositi pali per le recinzioni in legno, solitamente di forma cilindrica, i quali vengono disposti a una distanza precisa gli uni dagli altri per assicurare la dovuta solidità della struttura. I pali posti verticalmente devono essere alti quanto basta per rendere sicura l’area recintata.

A volte invece capita di imbattersi in recinzioni ideate appositamente per coprire perimetri abitativi molto ampi, in modo tale da renderli protetti e al sicuro dalle minacce esterne. In questo caso possono tornare utili cancelli e portoni, da installare lungo la staccionata per facilitare l’ingresso e l’uscita delle persone.

Alcuni modelli particolari sono realizzati mediante l’impiego di tecniche edilizie di nuova generazione. Qualora si scelga quest’ultima soluzione è bene prestare molta attenzione nella scelta dei materiali da utilizzare per la struttura.

Se non si vogliono commettere errori, è sempre buona norma affidarsi alla consulenza e all’esperienza di un professionista. Richiedi ora un preventivo gratuito per conoscere nel dettaglio i costi di una recinzione in legno e dell’eventuale servizio di manodopera.

Recinti per animali e recinzioni in legno per terrazzi

La maggior parte delle recinzioni in legno moderne possono essere impiegate anche per delimitare l’habitat degli animali domestici.

Qualora si voglia optare per la costruzione di un recinto per animali è possibile scegliere tra diversi modelli, con strutture realizzate in vari materiali, forme e adatte a tutte le tasche.

Recinzioni in legno per delimitare terrazzi e balconi

Inoltre esistono anche delle strutture progettate appositamente per le aree esterne dei palazzi, ovvero le recinzioni in legno per terrazzi e balconi, che permettono di abbellire tale spazio realizzando un’area intima e riservata.

Per acquistare una soluzione elegante, robusta e innovativa, occorre però non prendere in considerazione solamente il prezzo della recinzione in legno. Spendere qualche euro in più a volte permette di trovare la soluzione migliore, installando una struttura sicura e resistente che consenta di salvaguardare la casa, il giardino o l’orto sia dai malintenzionati che dagli occhi indiscreti dei propri vicini. I

l costo di ogni elemento della staccionata dipende dal tipo di legno, dal modello, dal taglio e dal rivestimento esterno. In media il prezzo di una recinzione in legno da esterno può andare dai 50 agli 80 euro al metro quadro.

Manutenzione delle recinzioni in legno

Una volta installata una recinzione o un recinto in legno per giardini è necessario prendersene cura, attraverso una manutenzione costante e minuziosa.

Buona parte delle strutture sono realizzate per durare dai 10 ai 20 anni, tuttavia tale valore dipende dai trattamenti eseguiti periodicamente. Ad esempio è opportuno trattare preventivamente il legno con materiali impregnanti e vernici traspiranti, che aiutano i pali per le recinzioni a durare nel tempo, proteggendoli dai segni dell’usura dovuti principalmente agli agenti atmosferici.

Per questo motivo il legno viene di solito immerso all’interno dell’autoclave, dove entra in contatto con sostanze impregnanti che ne allungano la vita creando un solido rivestimento protettivo.

Allo stesso tempo tutto ciò a volte può non bastare. Alcuni tipi di pali soffrono in maniera maggiore i cambi di temperatura improvvisi e i fattori atmosferici. Al fine di evitare un deterioramento precoce del legno, si può intervenire con prodotti pulenti e auto-sgrassanti, non particolarmente aggressivi per la superficie.

Le recinzioni in legno sono strutture estremamente utili per il giardino o il terrazzo, in grado di proteggere le aree esterne e decorarle a seconda del proprio gusto e stile. Per trovare la soluzione migliore è possibile fare tutto da soli, oppure rivolgersi a ditte specializzate per farsi aiutare nella scelta da chi ha anni d’esperienza alle spalle nella vendita e installazione di recinzioni e recinti in legno.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a RECINZIONI

CHIEDI ORA