Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

MAGAZINE

chiedi preventivo

Riscaldamento a pavimento: vantaggi, costi opinioni

Sempre più persone scelgono un riscaldamento a pavimento, ma conviene davvero? E’ soltanto una scelta estetica o ci sono degli effettivi benefici? Il riscaldamento a pavimento in realtà non è propriamente una novità

i vantaggi del riscaldamento a pavimento
Chiedi un preventivo per RISCALDAMENTO richiedi un preventivo gratis

Numerosi edifici di nuova costruzione vengono dotati del riscaldamento a pavimento elettrico, chiamato anche impianto a pannelli radianti. Si tratta di una soluzione particolarmente rispettosa dell’ambiente, poiché queste strutture funzionano utilizzando l’acqua alle basse temperature. Ciò si traduce in un elevato benessere domestico senza inquinare eccessivamente.

Anche i consumi energetici sono contenuti, infatti sia il riscaldamento ad acqua che soprattutto quello elettrico consentono di ottenere temperature ottimali con l’impianto regolato intorno ai 35°C, a differenza dei 70° necessari per i termosifoni tradizionali. Ovviamente il costo del riscaldamento a pavimento è piuttosto elevato, tuttavia come vedremo la spesa necessaria per questi impianti può essere facilmente ammortizzata nel tempo.

Riscaldamento a pavimento elettrico: caratteristiche principali

La caratteristica distintiva del riscaldamento a pavimento elettrico è la distribuzione ottimale del calore all’interno delle stanze. I pannelli radianti riescono a trasmettere il calore in tutto l’ambiente domestico, grazie all’irraggiamento. Attraverso questa proprietà fisica il calore si diffonde in modo uniforme, passando dai pannelli radianti del pavimento all’esterno e propagandosi fino al soffitto. Una vera e propria rivoluzione rispetto ai sistemi tradizionali più diffusi, decisamente più limitati. In questo modo si possono evitare i dannosi sbalzi termici, tipici dei sistemi di riscaldamento classici come i termosifoni, dove il calore non viene distribuito uniformemente ma rimane più elevato nelle zone prossime ai caloriferi e debole in quelle più lontane. Tra le varie tipologie quelle più diffuse sono l’impianto radiante a pavimento e il sistema di riscaldamento elettrico a irraggiamento, che non prevede ingombri legati alle tubazioni ma l’utilizzo di conduttori alimentati elettricamente.

Riscaldamento a pavimento: prezzi e costi

Usufruire di un calore distribuito equamente in tutta la casa richiede sicuramente una spesa più elevata, soprattutto se paragonata con l’utilizzo dei sistemi tradizionali.

I prezzi del riscaldamento a pavimento sono decisamente più alti rispetto a quelli degli altri impianti, tuttavia è possibile ammortizzare tale spesa nel medio e lungo periodo. Il risparmio energetico prodotto dal riscaldamento a pavimento consente di abbattere i costi fissi, legati al pagamento delle utenze.

Per l’installazione invece il costo del riscaldamento a pavimento parte in media da 50 euro al metro quadro. Allo stesso tempo il prezzo varia in base a vari fattori, tra cui i materiali dell’impianto, da utilizzare per le tubazioni e la caldaia e il grado di dispersione termica dell’edificio.

I costi variano in base alla località, quindi un impianto di riscaldamento installato a Milano prevederà una spesa differente rispetto allo stesso sistema montato a Roma o a Napoli. Un valido sistema di riscaldamento a pavimento, quindi, ha prezzi non accessibili a tutti. Nel caso di un appartamento con un’estensione di 180 metri quadri si potrebbero spendere circa 10.000 euro. A questa somma vanno poi aggiunte le spese legate all’installazione dell’impianto, che sono decisamente più elevate rispetto a quelle necessarie per gli altri sistemi di riscaldamento.

Riscaldamento a pavimento: agevolazioni e installazione

Nonostante il riscaldamento a pavimento comporti una spesa elevata, è possibile ammortizzare tale costo nel corso degli anni, recuperando una parte del prezzo d’acquisto e d’installazione dalla diminuzione dei costi mensili del riscaldamento. Inoltre è possibile usufruire degli incentivi fiscali previsti per gli interventi di risparmio energetico. La detrazione può arrivare fino al 65% della spesa complessiva sostenuta, rendendo l’investimento decisamente più interessante, senza dimenticarsi delle migliori prestazioni di tali impianti e dei benefici ambientali.

Prima di rivolgersi a degli operatori specializzati bisogna però effettuare una verifica della propria abitazione, per controllare il livello di efficienza termica e apportando gli interventi necessari per limitare la dispersione del calore. Per farlo è importante rivolgersi a una ditta specializzata o a un professionista esperto, per valutare insieme le specifiche tecniche dell’edificio e la fattibilità dell’intervento. Inoltre è consigliabile richiedere almeno 2 o 3 preventivi di spesa dettagliati, per scegliere quello con il migliore rapporto qualità-prezzo e installare finalmente un impianto di riscaldamento a pavimento.

Cosa stai aspettando? Richiedi ora un preventivo gratuito per il tuo impianto di riscaldamento a pavimento!

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a RISCALDAMENTO

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA
  • riscaldamento a pavimento elettrico
  • riscaldamento a pavimento prezzi
  • pannelli radianti