pagine gialle casa

richiedi preventivo icon menu

magazine

Quali lavori di giardinaggio fare in ogni stagione per un giardino al top

I lavori di giardinaggio possono farsi anche nelle stagioni meno soleggiate. Dipende dalle coltivazioni, ma tutte le i periodi consentono di portare avanti questa passione.

I lavori di giardinaggio non sono riconducibili prevalentemente soltanto alla stagione primaverile o estiva, ma è possibile estenderli anche a tutto l'arco dell'anno. Vi sono alcune operazioni che richiedono applicazione quotidiana, mentre altre sono più specifiche di coltivazioni di piante, fiori, ortaggi, tipicamente stagionali. E' la grande varietà che la natura offre che rende possibile la realizzazione di lavori di giardinaggio in ogni stagione, a partire non solo dalla semina o dalla concimazione, ma anche dalla cura e manutenzione delle piante come ad esempio la potatura oppure le classiche operazioni di pulizia. Inoltre in determinati periodi dell'anno alcune piante richiedono la messa a dimora o la copertura, per evitare le influenze negative che l'eccessivo rigido e pungente gelo possono portare alla pianta stessa. Un fattore fondamentale che determina molte delle lavorazioni di giardinaggio che si possono svolgere nelle varie stagioni dell'anno, è la passione. Infatti solo questa porterà la persona ad arricchire il proprio bagaglio culturale in materia sviluppando il cosiddetto pollice vere, portando l'idea di coltivare nuove fioriture. Inoltre il giardinaggio non ha bisogno necessariamente di grandi spazi all'aperto, ma si può portare avanti con buoni risultati anche sfruttando balconi o angoli di appartamento.
La primavera presenta condizioni favorevoli per alcune piantagioni e quindi i lavori di giardinaggio da fare in questa stagione sono più vari e possono rivestire grande importanza. Si va dalla semina di determinati ortaggi, alla potatura di alcune piante e alberi da frutto per consentirne il corretto sviluppo; inoltre alcune vegetazioni protette in inverno, vanno svuotate da foglie secche e rimesse nella loro giusta posizione di luce e di temperatura. Di fondamentale importanza sono anche le annaffiature, utili per preparare il terreno alla calura dell'estate che verrà. Chi coltiva l'orto, prima della semina deve procedere con la preparazione del terreno, ripulendolo dalle "scorie" invernali (foglie secche, rami secchi), rigenerandolo, smuovendo la terra e dandole nuovo ossigeno. La primavera è dunque la stagione idonea sia per agire direttamente con alcune tipologie di piantagioni, che per farlo indirettamente, ripulendo e preparando il terreno alla semina o all'interramento di bulbi a sboccio primaverile. Qualche pianta richiede anche una minima potatura.

L'estate è la stagione più calda, quella in cui molti ortaggi trovano crescita e vita, così come la frutta e molti fiori. E' importante bagnare il terreno per non far soffrire l'eccessivo calore alle radici (meglio infatti annaffiare di notte o di mattino presto), concimare le piante che lo richiedono e verificare la presenza di eventuali parassiti che possono influenzare negativamente il risultato del lavoro svolto. Alcuni ortaggi sono indicati per la semina estiva e quindi bisogna ricavare lo spazio necessario per poter procedere a tale operazione. Molta cura la richiede anche il prato. Anche dedicarsi al "tappeto verde" è giardinaggio e bisogna farlo con attenzione e con i giusti strumenti. In generale il terreno nel periodo estivo va nutrito, restituendo quegli elementi che il caldo e magari qualche acquazzone torrenziale portano via. Il fertilizzante (molto meglio se naturale) va somministrato periodicamente.
L'autunno è un mese importante in quanto la pratica del giardinaggio suggerisce lavori atti a preparare la stagione fredda. Molte vegetazioni richiedono la potatura, altre richiedono la protezione, soprattutto nel periodo in cui iniziano i primi freddi novembrini. Però l'autunno beneficia anche dell'umidità del terreno giusta per i trapianti e quindi è anche bello considerare questo periodo dell'anno come idoneo alla piantagione di alcuni bulbi che magari trovano sbocciatura durante la primavera. Con l'avvicinarsi dell'inverno si può iniziare a ritirare i vasi che ospitano piante che soffrono il freddo o proteggerle con appositi materiali se sono piantate nel terreno. La potatura delle siepi è il tipico lavoro di giardinaggio autunnale. Altra operazione del periodo è la concimazione con un concime specifico, ad elevato contenuto di potassio in grado di rafforzare la struttura dell'erba del prato.
I lavori di giardinaggio possono svolgersi anche durante la fredda stagione invernale, la quale richiede particolari operazioni. La protezione è il lavoro principale, ossia cercare di proseguire quanto iniziato a fine autunno. Inoltre è bene sapere che vi sono piante e fiori che non risultano essere particolarmente sensibili al gelo: è il caso dei sempreverdi, ma anche di fiori come ad esempio le viole. Il prato non va praticamente toccato, addirittura è meglio non calpestarlo se ghiacciato. E' utile invece ripulirlo dalle foglie autunnali su di esso depositate, per impedire che umidità e freddo possano provocare marciumi e il proliferare di funghi o batteri, dannosi per il manto erboso e per le radici.
  • Lavori di giardinaggio
  • giardinaggio

Potrebbe interessarti anche

Esterni e giardino
Come arredare il giardino o il terrazzo con stile

Avere una casa con uno spazio esterno significa possedere un'isola felice in cui trascorrere ore piacevoli e di grande relax. Il giardino o il terrazzo sono il luogo perfetto in cui organizzare feste e serate di grande divertimento insieme con i propri amici. Tuttavia non solo gli ambienti della propria casa vanno impreziositi, ma anche il giardino ha bisogno di grande cura e attenzione,...

Esterni e giardino
Costi e istallazione di un buon impianto di irrigazione

Gli impianti di irrigazione semplificano l'annaffiatura di prati e giardini, forniscono una copertura adeguata senza dover utilizzare manualmente la pompa. Un tecnico paesaggista, durante l'installazione di un sistema di irrigazione, può aiutarvi a progettare un impianto che soddisfi le esigenze specifiche del vostro giardino o della piantagione. I sistemi di irrigazione possono essere...

Esterni e giardino
Piscine da interno o da terrazzo, caratteristiche e prezzi

Quando si ha una casa grande, le piscine da interno possono non solo costituire un ottimo arredamento alternativo ma anche offrire la comodità di avere la possibilità di fare moto quotidianamente in ogni momento della giornata, senza andare in quelle pubbliche sottostando ad orari e turni doccia. Avere una piscina da interno è una comodità eccezionale perchè, a differenza di quelle da esterno, può...