Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

Accedi con le tue credenziali

MAGAZINE

chiedi preventivo

Piscine interrate: quanto costa realizzare una piscina?

Regalarsi una piscina interrata è oggi possibile con un investimento mirato. Ecco alcuni consigli utili per orientarsi tra i tanti prezzi e modelli in commercio.

Piscine interrate: quanto costa realizzare una piscina in giardino?
Chiedi un preventivo per ESTERNI richiedi un preventivo gratis

Considerate per anni un lusso per pochi, le piscine interrate sono sempre più diffuse grazie ai prezzi relativamente accessibili e alle nuove tecniche di costruzione che ne hanno semplificato l’installazione. Il costo di una piscina da esterno per uso residenziale dipende naturalmente da numerosi fattori. Chi ha una villa con spazio a sufficienza e un buon budget a disposizione deve comunque tenere conto delle spese per lo scavo, che possono variare sensibilmente in base alle dimensioni della vasca e alla durezza del terreno, del costo per lo smaltimento dei materiali di risulta provenienti dallo scavo, delle spese murarie per la costruzione della struttura destinata a contenere la piscina e di tutti gli optional non inclusi nel prezzo (pavimentazione bordi, sistemi di filtrazione dell’acqua, forme personalizzate, trampolini, ecc.).

Cemento armato, acciaio, vetroresina o polistirolo espanso: quale piscina conviene di più?

Fino a qualche anno fa il costo medio di una piscina interrata standard (dimensioni 10×5 metri e 1,5 metri di profondità) di forma ovale o rettangolare realizzata in cemento armato si aggirava intorno ai 20.000 euro. Questo modello di piscine è stato a lungo l’opzione più gettonata per la resistenza della struttura nel tempo, ma ha una serie di svantaggi quali l’elevato costo, dovuto prevalentemente al tipo di materiale utilizzato, i tempi lunghi per le opere murarie necessarie all’installazione della vasca e la scarsa elasticità del cemento armato in caso di smottamenti del terreno. Punti deboli che hanno spinto le aziende del settore a cambiare strategia e a sviluppare soluzioni innovative ed economicamente vantaggiose. Tra le principali tipologie di piscine interrate troviamo oggi sul mercato:

  • Piscine in pannelli d’acciaio

    Sono il nuovo standard in fatto di piscine per uso residenziale, garantendo il giusto compromesso tra prezzo, tempi d’installazione e durata nel tempo. La struttura di queste piscine è realizzata in pannelli di acciaio zincato o acciaio inox, dotati di contrafforti laterali che ne aumentano la robustezza. Al termine dello scavo, tale struttura viene collocata su una base in cemento (soletta) spessa circa 15 cm, mentre per il rinterro dello scavo e il riempimento si utilizza in genere materiale inerte. Di fatto questo tipo di piscine non richiede particolari opere murarie e ciò contribuisce ad abbassare il costo relativo ai materiali e alla manodopera. Un progetto chiavi in mano può costare dai 12.000 ai 15.000 euro.

  • Piscine in lamiera d’acciaio

    Per certi versi, si tratta della versione meno costosa delle piscine in pannelli d’acciaio. Le lamiere hanno infatti un prezzo più basso rispetto ai pannelli, pur offrendo una buona resa in termini di durevolezza. L’installazione di queste piscine interrate economiche necessita di muretti laterali di contenimento, ma tali strutture incidono in minima parte sul costo finale che oscilla tra i 10.000 e i 15.000 euro, sistema di filtraggio dell’acqua incluso.

  • Piscine in vetroresina monoblocco

    La struttura prefabbricata in vetroresina consente di installare queste piscine in tempi molto rapidi e a costi contenuti. A far lievitare il prezzo è, invece, il trasporto che deve necessariamente essere effettuato con mezzi speciali. Inoltre, è fondamentale che il terreno individuato per collocare la vasca sia perfettamente stabile per prevenire eventuali lesioni e danneggiamenti alla struttura. Il prezzo varia dai 16.000 ai 19.000 euro.

  • Piscine in Casseri EPS

    Rappresentano l’evoluzione delle piscine interrate in cemento armato. I blocchi di polistirolo espanso e le reti metalliche sostituiscono in tutto e per tutto l’armatura dei muri, offrendo comunque un’ottima resistenza e un eccellente isolamento termico. La struttura risulta quindi più leggera e più semplice da installare, riducendo il costo complessivo a 15000-18.000 euro.

Il tuo preventivo ti aspetta!

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a ESTERNI

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA