MAGAZINE
Logo Magazine

Restauro dei mobili di legno: come fare la sverzatura

Come riparare il fianco spaccato di un mobile di legno? In questa breve guida di PG Casa, potrai scoprire che cos'è la sverzatura, la tecnica utilizzata

Chiedi un preventivo per
restauro mobili
richiedi un preventivo gratis

Quando si hanno dei mobili in legno antichi, può capitare che il tempo e l’usura portino alla spaccatura dei fianchi. Questo accade in particolare ai mobili costruiti tra la fine del ‘800 e i primi del ‘900, perché non hanno tenuto gli incollaggi o perché hanno sofferto l’umidità.

Per riparare il fianco spaccato di un mobile vengono utilizzate diverse tecniche: una di queste è la sverzatura che permette di chiudere letteralmente le spaccature e dare una nuova vita al tuo mobile. Se in alcuni casi è sufficiente utilizzare dello stucco o della resina, in altri invece la sverza diventa fondamentale, per evitare che il mobile si rovini e la spaccatura presente peggiori con il tempo.

La sverzatura di un mobile è quindi una soluzione definitiva, ma che richiede una certa manualità per la sua realizzazione: in questo articolo ti spieghiamo come effettuarla.

Restauro della spaccatura di un mobile: come si fa?

Il restauro dei mobili in legno è una vera e propria arte che permette di prolungare il ciclo di vita dei mobili. Il restauro è necessario dopo diversi anni, per mantenerne intatto l’aspetto e la funzionalità: il legno infatti, pur essendo un materiale capace di durare a lungo, necessita di una corretta manutenzione.

In base al tipo di problema che presenta il mobile esiste una tecnica specifica da applicare: una di queste è la sverzatura, che viene utilizzata in caso di spaccature sul fianco.

In realtà, la sverza non è adatta per tutti i tipi di spaccature, ad esempio se viene incollata su spessori bassi non riesce a tenere insieme i bordi. Inoltre è sempre necessario rinforzare internamente il mobile, prima di procedere con questa tecnica.

In ogni modo, se le condizioni lo permettono la sverzatura è una tecnica estremamente utilizzata che può essere effettuata da un falegname, che sarà dotato della giusta manualità ed esperienza.

I passaggi completi per la sverzatura

Per effettuare la sverzatura si deve prima di tutto pulire la spaccatura e preparare la sverza. Ma che cos’è questa sverza? Si tratta di un cuneo tagliato lungo la vena del legno che viene inserito all’interno della spaccatura e in seguito, levigato.

Quindi, dopo aver pulito la spaccatura, aver pronta la sverza e dopo aver rinforzato l’interno del mobile, si applica la colla vinilica, oppure la colla a caldo sia sulla sverza, sia sulla spaccatura.

In seguito si inserisce la sverza aiutandosi con un martello, eventualmente si utilizzano dei chiodi per fissarla. Si lascia asciugare la colla per diverse ore (fino a 24 ore) e in seguito con una pialla si inizia ad eliminare la parte di sverza che non è penetrata nella fessura. Successivamente si utilizzano uno scalpello e una lama di acciaio per eliminare e limare le parti in eccesso della sverza.

Quando la sverza sarà livellata con il fianco del mobile, si finisce il lavoro con una carta abrasiva delicata, per poi stuccarla e lucidarla. In questo modo, la spaccatura sarà stata riempite e il tuo mobile tornerà a nuova vita!

Richiedi un preventivo gratuito sul nostro sito.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a restauro mobili
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali