Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

MAGAZINE

chiedi preventivo

Consigli pratici per la pulizia e manutenzione dei tendaggi

Le tende sono fondamentali per dare bellezza ed equilibrio a una stanza. Per fare in modo che il risultato sia perfetto è bene pulirle periodicamente

Come lavare tende e tendaggi
Chiedi un preventivo per IGIENE E PULIZIE DI CASA richiedi un preventivo gratis

Le tende e i tendaggi sono veri e propri complementi d’arredo perché hanno il compito di abbellire le finestre e di dare carattere e stile all’ambiente. Al tempo stesso sono fondamentali per garantire il giusto livello di privacy  proteggendoli da sguardi indiscreti.

Cotone, lino, seta, velluto, taffetà. Tanti sono i materiali fra cui scegliere per arredare casa con le tende e per mantenerle sempre perfette è necessario effettuare periodicamente un’attenta pulizia e manutenzione.

Come pulire tende e tendaggi

La manutenzione e la pulizia tendaggi possono essere effettuate anche da soli, tuttavia bisogna prestare molta attenzione a quale sia il tessuto utilizzato e alla tipologia alla quale appartiene il modello.

Più le tende sono delicate e pregiate e maggiori cure richiedono per non rovinarne la consistenza. Le soluzioni in cotone, lino e materiali sintetici possono essere lavate da soli senza problemi, mentre è bene rivolgersi a imprese di pulizia per pulire tende in velluto oppure seta.

Lo stesso vale per i tendaggi di notevoli dimensioni, difficili da gestire.

Ogni quanto pulire le tende

La pulizia e il lavaggio delle tende deve avvenire in maniera periodica. Ogni 10-15 giorni occorre passare le tende con un aspirapolvere con bocchettone aspirante per eliminare la polvere. I periodi tra una pulizia e l’altra vanno ridotti durante la stagione invernale perché l’accensione del riscaldamento aumenta la presenza di polvere.

Pulire le tende con il vapore

Scegliere di pulire le tende con il vapore è una scelta efficace oltre che ecologica. Infatti, oltre a escludere l’impiego di sostanze chimiche nocive per l’ambiente, il vapore non necessita di contenitori in plastica da smaltire in seguito.

Inoltre, il lavaggio a vapore è una delle tecniche di pulizia più igienizzanti e sgrassanti, ottima anche per chi soffre di allergie a pollini e acari della polvere.

Sono necessari una macchina a vapore e una scala. Dopodiché chiudete le tende in modo da formare una superficie unica e, a questo punto, potete scegliere se utilizzare il getto diretto oppure la spazzola in dotazione.

Il consiglio è sempre quello di procedere andando dall’alto verso il basso. Il getto dev’essere a una distanza di 10-15 centimetri dal tessuto per non rovinarne la superficie e non creare condensa sui vetri. La spazzola, invece, può essere passata direttamente sul tessuto poiché il vapore è più diffuso.

Una volta terminata la pulizia, prima di riaprire completamente le tende, assicuratevi che siano asciutte.

Il lavaggio di tende e tendaggi

Per quanto riguarda il lavaggio vero e proprio, invece, la scelta se affidarsi a imprese di pulizia dipende da vari fattori perché occorre prestare attenzione a tanti piccoli dettagli di grande rilevanza per mantenere i tendaggi perfetti e farli durare a lungo.

Lavare le tende in lavatrice

La pulizia tendaggi avviene in lavatrice: si può procedere anche da soli se i modelli sono in materiali resistenti e se l’elettrodomestico ha una capienza superiore a 7 chili. Inoltre deve essere presente un programma specifico per tendaggi a 30°C.

Non bisogna quasi mai centrifugare per evitare di rovinare il tessuto. Se non si è fatta una manutenzione ordinaria adeguata e le tende sono molto impolverate, è necessario immergerle prima in acqua fredda. Quindi le si lava, accuratamente piegate, in lavatrice.

Quando si hanno in casa tendaggi pesanti la manutenzione ordinaria con l’aspirapolvere diventa ancora più importante perché il lavaggio non può avvenire molto spesso. Per la parte alta delle tende è possibile usare anche una spazzola morbida.

Nella maggior parte dei casi si decide di fare la pulizia tendaggi all’inizio della primavera e alla fine della stagione estiva. Infatti, le tende vanno rimontate quando sono ancora leggermente umide, quindi si preferisce questo periodo di tempo per evitare di diffondere umidità negli ambienti domestici.
Oltre a prestare molta attenzione a smontare l’asta che sorregge il pannello occorre fare in modo che durante la pulizia tendaggi in lavatrice non si formino pieghe.

Nel caso di una tenda plissettata o a pacchetto, è necessario avvolgerla su se stessa per poi attorcigliarla e legarla con dei nastrini. Di conseguenza è bene che non sia troppo impolverata quando la si mette in lavatrice. I cordoncini vanno puliti periodicamente passandoli con uno straccio bianco imbevuto di trielina, quindi li si asciuga con un panno pulito.

Lavare le tende in lino e in pizzo

Ci sono materiali più delicati a cui è necessario prestare più attenzione, come il lino e il pizzo.

Lino garzato

Il lino garzato dev’essere trattato in lavatrice con due risciacqui, inserendo uno o due teli alla volta per evitare si stropiccino. Bisogna utilizzare un detersivo neutro, senza additivi e impostare un programma di lavaggio delicati a 30° con massimo 400 giri di centrifuga. Al secondo risciacquo fa miracoli aggiungere mezzo bicchiere di ammoniaca per lavare a fondo le tende. Il lino stropicciato ha la stessa procedura, ma i giri di centrifuga possono arrivare fino a 800 ed è consigliato aggiungere dell’ammorbidente.

Lino lana

Il lino lana richiede più premura e un programma di lavaggio delicati per lana che non superi i 400 giri di centrifuga.

Tela di lino

Infine, la tela di lino che può essere lavata a 40° in un programma di lavaggio delicati a cui possiamo aggiungere dell’amido per facilitare, in seguito, la stiratura.

Pizzo

Anche le tende in pizzo possono essere lavate in lavatrice. Ecco come procedere. Innanzitutto bisogna assicurarsi della presenza di un programma di lavaggio delicato a mano con acqua tiepida. Il detergente dev’essere quello per tessuti delicati e l’ammorbidente va aggiunto sul finire del lavaggio. Non bisogna programmare la centrifuga, ma piuttosto una leggera asciugatura se si possiede l’asciugatrice.

Come rimuovere le macchie

Un aspetto da considerare con attenzione è la presenza o meno di macchie e la loro estensione. Per quelle più grandi e resistenti (causate da olio, caffè oppure vino) si consiglia di optare per imprese di pulizie o lavanderie specializzate in quanto sono difficili da eliminare.

Richiedi ora un preventivo gratuito per conoscere i costi del servizio. 

Per pulire le tende ingiallite dal fumo o altri tipi di macchie si deve passare la superficie con sapone di Marsiglia, strofinare delicatamente la zona interessata e lasciare in ammollo le tende per 20 minuti almeno.

L’aggiunta di bicarbonato aiuta a mandare via i cattivi odori come quello della nicotina. Quindi si lavano i tendaggi in lavatrice.

Per le tende colorate, si consiglia di aggiungere un po’ di aceto così da fissare meglio i colori e farli durare a lungo. In caso di macchie ostinate, sui tessuti colorati è possibile intervenire con una soluzione composta da succo di due limoni freschi, un bicchiere di aceto di vino bianco e tre cucchiai di sale grosso.

Invece, si riesce a far risaltare i tendaggi chiari e a lavare efficacemente le tende bianche aggiungendo cinque cucchiai di acqua ossigenata, di perborato oppure mettendole a bagno in una bacinella con acqua tiepida, sapone di marsiglia, due cucchiai di bicarbonato e mezzo limone spremuto.

Una volta che si saranno impregnate bene del composto, bisogna risciacquare abbondantemente e poi rilasciare le tende in ammollo per qualche minuto con l’aggiunta di ammorbidente. Infine, le tende vanno strizzate e stese.

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a IGIENE E PULIZIE DI CASA

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA
  • lavaggio tende
  • come lavare le tende in lavatrice
  • pulire tende