magazine

tutti gli articoli

Soluzioni economiche e di design per scegliere una stufa

Nella scelta delle stufe bisogna curare, non solo dell'aspetto economico, ma anche dell'aspetto estetico, affinchè si integrino con il design e l'arredamento della casa.

Chiedi un preventivo per RISCALDAMENTO
richiedi preventivo


Mini guida per scegliere la tua nuova stufa di design 



Pensi ancora che le stufe siano antiestetiche e raccolgano un sacco di polvere? Sul mercato sono disponibili stufe di design capaci di accontentare anche i gusti più raffinati. Che la scelta finale ricada su un modello freestanding, a muro o a centro stanza, ecco una breve panoramica sulle ultime novità in materia di stufe dal design moderno e sulle loro principali funzionalità.


Se è la prima volta che ti avvicini al mondo delle stufe dal design contemporaneo, i nuovi modelli ti stupiranno! Sono pensati per sposarsi perfettamente con l'arredamento della casa. Spesso sono dotati di un vetro panoramico per godere della fiamma, bella soprattutto se morbida e sinuosa.


modelli freestanding sono caratterizzati da una grossa facilità di installazione perché non necessitano interventi murari. Possono essere installati a filomuro o tenuti a centro stanza. Ciò si traduce in tempi più veloci e costi inferiori. Soddisfano qualsiasi gusto estetico in termini di colori, linee e materiali. Potrai optare per rivestimenti in ghisa, ceramica o la pratica maiolica che assorbe il calore e lo rilascia per diverso tempo dopo lo spegnimento del fuoco. Esistono modelli salva-spazio con profondità ridotte. Grazie agli accessori disponibili diventano veri e propri mobili con contenitori per legna o pellet, vani a giorno per i tuoi oggetti e sedute integrate dove stare al caldo.


Particolarmente versatili sono le stufe a centro stanza: possono essere posizionate in qualsiasi punto e la camera a fuoco viene direzionata dove preferisci. Potrai scegliere modelli caratterizzati da forme circolari o lineari a seconda dei tuoi gusti.


Le stufe di design a muro hanno un costo di installazione più alto per via degli interventi murari necessari. Solitamente la canna fumaria non è visibile perché nascosta dentro al muro. Potrai trovare un modello che si abbina perfettamente allo stile di casa tua. Se ami le linee ultra moderne e essenziali sul mercato sono disponibili diverse opzioni in linea con le tue preferenze. Non avrai problemi di abbinamento con i colori del tuo soggiorno dato che sono disponibili ampi ventagli di scelta.


I prezzi delle stufe di design in media vanno dai 1000 ai 3000 euro a seconda della potenza, del rivestimento e degli accessori abbinati. Alcuni pezzi possono arrivare a 4.ooo mila euro o più.


Stufe a legna, a pellet e a gas. Come scegliere la stufa adatta a te?


Meglio le stufe a legna o le stufe a pellet? Personalmente le ho usate entrambe e ho una predilezione per la stufa a legna per via del calore e della fiamma, ma oggettivamente entrambe presentano vantaggi e svantaggi. Dovresti scegliere quella che si adatta meglio alle tue esigenze e all'ambiente in cui vivi.


Stufe a Legna


Le stufe a legna generalmente sono rivestite in ghisa, mattone refrattario, maiolica o ceramica. I designer hanno studiato forme dalle linee moderne che le rendono pezzi d’arredo davvero belli. Sono perfette per riscaldare ambienti grandi, anche piuttosto velocemente. La loro collocazione ideale è una baita in montagna o una casa in campagna: caratterizzano questi ambienti grazie al calore e al profumo di legna. Funzionano sempre e non hanno bisogno di energia per essere accese come le stufe a pellet e a gas. Puoi utilizzarle anche per cucinare: alcune prevedono un forno integrato.


Di contro non è possibile regolare lo spegnimento della stufa, né la temperatura dell'ambiente. La legna bruciando lascia più residui rispetto al pellet e dovrai tenere la camera di combustione pulita. Avrai bisogno di spazio per conservare la legna come un giardino o uno spazio esterno sottoscala. Se non vivi in campagna e hai poco spazio a disposizione, forse dovresti optare per una stufa a pellet.


Stufe a pellet


Esteticamente sono molto simili alle stufe a legna. Come combustibile utilizzano dei cilindri prodotti con gli scarti della segatura dell’industria del legno. Queste stufe dal design moderno hanno bisogno di meno spazio a disposizione rispetto a quelle a legna per lo stoccaggio del pellet. Permettono un notevole risparmio energetico e sono ecologiche. Entrano in temperatura velocemente, hanno un ottimo rendimento e possono essere collegate a un impianto di riscaldamento esistente, quindi sono adatte a scaldare più stanze. Si regolano automaticamente per raggiungere la temperatura desiderata.


Sono particolarmente indicate per la tua seconda casa dato che possono essere controllate a distanza: basta inviare un messaggio via smartphone e al tuo arrivo la casa sarà calda. Nel loro pregio sta anche un difetto: non funzionano senza corrente elettrica.


Stufe a gas


Questa tipologia di stufa funziona con una bombola o grazie all'allaccio alla rete del gas. Il vantaggio è che non pongono problemi di stoccaggio e sono efficienti. Potrai gestire l’accensione a distanza esattamente come le stufe a pellet. Il difetto principale sta nel costo del gas, che generalmente è più elevato rispetto a legna e pellet e non crea l’atmosfera del legno che brucia.


Qualche consiglio per la scelta finale:


Sul mercato sono disponibili moltissime stufe dal design moderno, sia a pellet sia a legna. Prima dell’acquisto dovresti considerare anche queste caratteristiche:


  • dimensione ambiente: considera le dimensioni dell’ambiente dove intendi collocarla. Il consiglio è di rivolgersi a un rivenditore per non sbagliare. Se intendi scaldare più ambienti potresti valutare l’acquisto di una stufa canalizzata o di due piccole stufe.
  • tiraggio: assicurati che la tua nuova stufa di design abbia un ottimo tiraggio. Prima dell’acquisto leggi le recensioni di chi ha installato il prodotto in precedenza o chiedi a chi è esperto. Uno dei rischi più frequenti è che del fumo possa fuoriuscire nel tuo salotto o in cucina rendendo impossibile la permanenza nella stanza.
  • camera a fuoco: è la parte in cui il legno o i pellet bruciano producendo calore. Deve essere abbastanza ampia per avere un certo grado di autonomia, ma non troppo per impedire la fuoriuscita del fumo. Considera che l’altezza dello sportello deve essere adatta alla tua altezza e l’accesso agevole.
  • maniglie: poni attenzione anche alle maniglie, che devono essere maneggevoli per evitare scottature.
  • vetro: il vetro è temprato e resistente al calore. Se il vetro è ampio la fiamma sarà ben visibile e bella a vedersi. Puoi optare per un vetro autopulente sottoposto a pirolisi (un trattamento che non fa depositare fuliggine e cenere) per una maggiore comodità, ma renderà il prezzo della stufa più alto. Pulire il vetro a mano ti farà risparmiare qualche euro.


Adesso dovresti avere le idee più chiare per trovare la stufa dal design contemporaneo perfetta per il tuo appartamento o la tua casa indipendente. Pensi ancora che le stufe siano brutte da vedere?


Potrebbe interessarti anche