MAGAZINE
Logo Magazine

Posa del parquet: costi e tipologie di legno

Ti affascina l'eleganza del parquet e vorresti metterlo in casa? Scopri in questo articolo quanto costa la posa del parquet e i tipi di legno disponibili

18-05-2021 (Ultimo aggiornamento 14-06-2021)
Chiedi un preventivo per
posa di parquet prefiniti

Elegante e raffinato, il parquet è sicuramente il rivestimento migliore che potreste scegliere per il vostro pavimento. 

Non solo di bell’aspetto, ma anche utile: grazie al materiale di cui è fatto – il legno – il parquet è in grado di contribuire al mantenimento della temperatura interna della casa, specialmente nei mesi invernali. Ma quanto costa fare la posa del parquet?

Non c’è una risposta univoca a questa domanda! La risposta è: “dipende”. Dipende sia dai materiali impiegati, che dalla tecnica con cui la posa viene realizzata, che da tutta un’altra serie di fattori che verranno analizzati in questo articolo. Scopri di più su PG Casa.

Come scegliere il tipo di legno

Ciò che sicuramente incide maggiormente sul costo finale per la posa del parquet, è il tipo di legno scelto. Non solo, ad incidere notevolmente ci sarà anche la provenienza del legno e il tipo di lavorazione che viene effettuata affinché il legno, una volta posato, sia in grado di riflettere tutte le sue caratteristiche estetiche.

I tipi di legno più utilizzati per il parquet sono:

  • Ciliegio: elegante e unico, il parquet in ciliegio si distingue dagli altri per il suo colore caldo e intenso, capace di trasmettere all’ambiente un’allure calda e accogliente. Si tratta di un tipo di legno classificato come “semiduro”, compatto, pesante ma duttile e semplice da lavorare.
  • Rovere: il parquet in legno di rovere è caratterizzato da una interessantissima gamma di colori e sfumature che renderebbe il tuo parquet a tutti gli effetti unico e inimitabile. Inoltre, si presenta estremamente duro e resistente ad ammaccature e graffi. 
  • Faggio: caratterizzato da venature sottili e armoniose, il parquet di faggio assume un colore chiaro molto delicato e indicato per le zone giorno. Nonostante il suo aspetto delicato, il faggio ha notevoli doti di resistenza e durata nel tempo.
  • Wengè: il wengè è uno dei legni maggiormente utilizzati per la realizzazione di parquet pregiati grazie all’ampia gamma di colore – che va dal beige chiaro con note calde, fino al marrone scuro con venature tendenti al nero – e alla incredibile resistenza.
  • Noce: il parquet in legno di noce – che si presenta sempre di colore piuttosto scuro, illuminato da venature aranciate e mielate – appare alla vista molto sobrio ed elegante. Nonostante il suo prezzo elevato, le sue caratteristiche di durezza sono medie, non adatte quindi ad un suolo particolarmente calpestato. 
  • Olivo: caratterizzato da venature assolutamente singolari e intricate, il parquet in legno d’olivo si presenta di un colore che va dal giallo dorato al bruno. La sua durezza e la sua compattezza lo rendono un legno adatto ad ogni tipo di ambiente.

Si raccomanda di scegliere sempre un legno di qualità ottima, certificata dalle sigle PEFC o FSC, le quali garantiscono che il legno forestale sia passato attraverso controlli e certificazioni, la quali garantiscono un prodotto di buona qualità, non trattati e privi di sostanze tossiche.

La posa del parquet: costi

Quindi, quanto costa fare la posa del parquet?

Se il prezzo della materia prima è soltanto vagamente ipotizzabile (il prezzo cambia di volta in volta a seconda del tipo di legno scelto e della sua qualità), si può proporre con più certezza un tariffario per quel che riguarda il prezzo della posa del parquet.

Il prezzo della posa del parquet tradizionale – realizzato in legno massello caratterizzato da listelli composti da legno intagliato da un unico blocco – è di circa 50€ al metro quadro. Il prezzo è piuttosto alto in quanto, dopo la messa in posa, i listelli di legno devono ancora essere levigati e verniciati. Soltanto successivamente a queste operazioni, il pavimento apparirà nel suo aspetto definitivo. 

La posa del parquet prefinito – formato da uno strato di legno nobile posto su un supporto meno pregiato – costa circa 30€ al metro quadro, in quanto i listelli di legno sono già stati levigati e verniciati e devono soltanto essere posizionati.

Le tecniche di posa del parquet

Il costo della posa del parquet dipenderà anche dalle tecniche di posa adottate, le quali varieranno a seconda del legno scelto e del tipo di parquet.

Le tecniche di posa sono del parquet sono 3:

  • Tecnica di posa flottante o galleggiante: questo tipo di tecnica viene impiegata con listoni prefiniti di grosse dimensioni, senza collanti o resine, sfruttando solo un sistema ad incastro maschio/femmina.
  • Tecnica inchiodata: questo tipo di tecnica viene impiegata per la posa di listoni di medie dimensioni, mediante l’utilizzo di almeno due chiodi di alcuni cm (almeno 4 o 5) di dimensione.
  • Tecnica ad incollaggio: questo tipo di tecnica viene impiegata per la posa di qualsiasi tipo di parquet mediante l’utilizzo di un collante che fissa i listelli di segno su una soletta di cemento o su di un pavimento preesistente.

La manutenzione

Essendo realizzato in un materiale naturale e “vivo”, il parquet dopo la posa ha bisogno di una regolare manutenzione. Se la posa è stata eseguita in maniera corretta, la manutenzione successiva non avverrà prima di alcuni anni.

Il parquet tradizionale, dopo la posa, avrà bisogno di una ravvivata attraverso lamatura dopo 10 o 15 anni; mentre il parquet prefinito, dopo la posa, necessiterà di essere nuovamente levigato dopo un tempo che va dai 20 ai 25 anni.

Nonostante la differente durata, il parquet tradizionale realizzato in legno massello potrà essere levigato più volte senza rischiare che questo si consumi o si rovini. Discorso che invece non può essere effettuato per il parquet prefinito, che invece rischia di rovinarsi più facilmente. 

Sia che si tratto di parquet tradizionale, sia che si tratti di parquet prefinito, il costo della manutenzione e della levigatura si aggira all’incirca tra i 30,00€ e i 35,00€ al metro quadro

Domande frequenti:

  • Quanto costa posare il parquet?

    I costi della posa del parquet variano a seconda della posa e della manutenzione: si stima circa tra i 30,00 € e i 50,00 € al metro quadro.

  • Quanto costa posare un parquet flottante?

    Il parquet flottante – predisposto per la posa a secco – ha un costo di posa di circa 5,00 € al metro quadro.

  • Quanto costano 100 metri quadri di parquet?

    Considerando che le variabili da tenere in conto sono molteplici – tipo di legno, tipo di parquet e metodo di posa – il costo per 100 metri quadri di parquet può andare dai 2.000 ai 10.000 €.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a posa di parquet prefiniti
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE